Le freccette sono una cosa seria

Un viaggio visivo all’interno del folle PDC World Darts Championsip

Il PDC World Darts Championship, comunemente noto come William Hill Darts Championship, è un evento leggendario. Per oltre un mese, l’iconico Alexandra Palace, situato nel Nord di Londra, si veste a festa per ospitare i migliori maestri di freccette della terra d’Albione.

In questa lunga maratona fisica e mentale, trova la massima nobilitazione uno sport da sempre legato a pub e pinte di birra fresca. Qui la gioia ludica lascia spazio alla pressione emotiva, ai tripli venti, qui l’alcol condiviso lascia spazio a straordinari livelli di preparazione e accuratezza del gesto tecnico.

I giocatori sono professionisti, in tutto e per tutto, celebrità seguite con affetto e goliardia da tantissimi appassionati

Il pubblico stipato all’interno dell’Alexandra Palace è rumoroso, gioioso e, soprattutto, mette in mostra divertenti vestiti carnevaleschi: una vera e propria parata di urla scomposte e colori sgargianti.

Un momento di festa collettiva, un contesto scenografico difficilmente replicabile in qualsiasi altro sport. Questo è il William Hill Dart Championship e questo è il progetto fotografico Darts Unfold di Juan José Ortiz Arenas.

Buona visione.

Credits

Juan José Ortiz Arenas

@ortizarenas
www.ortizarenas.com


For Boundless Journeys: The Ties That Bind

La poesia del ciclismo ritratta da raffinanti filmmaker. Un progetto di NOWNESS e Brooks England

Ha inizio oggi il progetto visivo ‘For Boundless Journeys’, raffinato prodotto figlio della partnership tra NOWNESS e Brooks England.

Tre film riflessivi ed eleganti, che vogliono regalare un’interpretazione unica e poetica del ciclismo Brooks England have collaborated with NOWNESS to create an exhilarating, three-part series profiling the different ways cycling can elevate our daily lives.

In questo trittico cinematografico, il mondo delle due ruote viene dipinto dalle telecamere d’importanti filmmaker internazionali.

Uno speciale evento artistico e ciclistico, quello voluto da NOWNESS e Brooks England. I video, difatti, escono per celebrare il centenario della storica sella B17, intramontabile eccellenza del marchio britannico: un dettaglio senza tempo, oggi più che mai in grado d’ispirare. 

Nel primo cortometraggio dal titolo ‘The Ties That Bind’, l’occhio della danese Sandra Winther va ad analizzare un momento di disperazione familiare, una distanza relazionale apparentemente incolmabile, ingigantita da una distopica chiusura dei confini scandinavi.

The Ties That Bind is a paean to cycling and creates the perfect context for a new world of exploration emerging just outside our doors. Adept at creating emotional harmony throughout her visual projects, Winther’s film expertly distills the unparalleled freedom-giving feeling of cycling and anticipates the many journeys into the wild that await us.

La bicicletta funge da insperato punto di raccordo, da naturale ed evocativo ponte di comunicazione, da feticcio per un mondo non più isolato nella tristezza, nella solitudine.

Buona visione.


Oisin Murphy, fantino fenomeno

Viaggio fotografico nell’affascinante mondo del nuovo Frankie Dettori

Di lui dicono sia il nuovo Frankie Dettori. Un’eredità importante, un’aspettativa altissima da rispettare. Oisin Murphy è un fantino irlandese classe ’95, un predestinato, nipote del tre volte campione della prestigiosa Cheltenham Gold Cup Jim Culloty.

Questione di famiglia, di cavalcate, di (puro)sangueAd oggi il 25enne cavaliere della velocità ha già vinto tanto, tantissimo in giro per il mondo, come testimonia l’incoronazione di British Champion Jockey dello scorso anno.

Un jockey inevitabilmente destinato alla gloria degli annali, un ragazzo sensibile, che durante il lockdown britannico è stato raggiunto dallo sguardo fotografico di Olly Burn. Scatti che ritraggono il rapporto speciale, intimo, tra Oisin Murphy e i propri cavalli. Scatti che conciliano il fango con il mondo fashion, lo sforzo con l’eleganza estetica.

Buona visione.

Credits

Photography by Olly Burn
www.ollyburn.com
@ollyburn

Styled by Natasha Freeman
@natashakfreeman

Special thanks to Dale King-Clutterbuck at Forte Model Management

Oisin Murphy  @oisindmurphy